Blog

MADE IN ITALY: CONSORZIO ROMA RICERCHE PRESENTA “TURNING POINT”

MADE IN ITALY: CONSORZIO ROMA RICERCHE PRESENTA “TURNING POINT” – Il progetto per internazionalizzare il design italiano negli USA, Canada e Centro America 

Il Consorzio Roma Ricerche presenta “Turning Point”, il nuovo progetto dedicato all’internazionalizzazione delle eccellenze che operano nel settore del design industriale e creativo. Il Consorzio Roma Ricerche, insieme ai partner Unindustria e Tecnopolo, selezionerà 22 piccole e medie imprese e start up del Lazio che operano nei settori del design creativo e applicato ai settori prioritari dell’export laziale – servizi (service design), sistemi (system design), grafica e comunicazione visiva (graphic design, communication and web design, gaming), nautica (yacht design), automotive (car design and automation), abbigliamento (fashion design), arredamento (furniture design), illuminazione (lighting design), allestimenti (exhibition design and retail), alimentazione (food design), ambiente (design for the green economy) – e le promuoverà verso i mercati degli Stati Uniti, Canada e Centro America.

Turning Point è stato progettato dal Board scientifico dell’area Industria Creativa del CRR che coinvolge esperti delle più importanti Università e Scuole dedicate al design come Università Tor Vergata, IED, ISIA, Sapienza Design Research, Università di Camerino, Istituto Quasar, Accademia delle Belle Arti di Frosinone e ADI Lazio.

Obiettivo di Turning Point è la valorizzazione, la promozione e l’incentivazione della cultura del design – in particolare nella sua accezione di sistema – e la sua capillare penetrazione e utilizzo in tutti quei settori produttivi riconosciuti strategici dall’Unione Europea (creative industries, green economy, mobility, factory of the future, societal well being, ecc.), come pure in tutti quei settori che sono strategici per la cultura dell’Italian Style of LIfe e la promozione del nostro paese nel mondo (turismo e beni culturali, territorio, food, moda, ecc.), grazie anche alla partnership con Italy American Chambers of Commerce SouthEast, la Camera di Commercio Italo Cubana e la Camera di Commercio Italiana dell’Ontario.

Nello specifico, grazie a un “comitato scientifico” di altissimo livello, verranno selezionati attraverso una “call for entry” prodotti con design innovativo che verranno presentati ad operatori e investitori nordamericani. Inoltre, Una “Street Design Challenge” coinvolgerà giovani designer che proporranno nuove vision e nuovi prodotti “Made by Lazio”. Il progetto si concluderà con un evento, presso il Polo Tecnologico Tiburtino, aperto a operatori del settore, investitori, alle istituzioni e ai media, con la partecipazione di una delegazione di operatori e investitori esteri selezionati dalle Camere di Commercio Italiana a Miami, a Toronto, e a Cuba: una quattro giorni di incontri b2b, b2i, di seminari tecnici con relatori di importanza nazionale e internazionale.

Con il progetto “Turning point” – ha commentato Fabio De Furia, Presidente del Consorzio Roma Ricerche – puntiamo al matchmaking, ovvero daremo alle aziende la possibilità di conoscere nuovi partner internazionali tecnologici, finanziari e per progetti di ricerca. Cercheremo di valorizzare e di promuovere nuovi prodotti e servizi verso il mercato internazionale aumentando la relazione tra offerta e domanda commerciale e tecnologica per creare un’offerta sistematica che coinvolga tutti i player, italiani e stranieri. Il nostro ruolo come Ente di Ricerca – conclude De Furia è anche quello di intercettare eccellenze Made in Italy e offrire loro delle opportunità, anche in ambito internazionale, in modo che possano confrontarsi in modo positivo con le sfide, sempre più innovative, che pone oggi il mercato globale”.

CS_CRR_Turning Point