Blog

Retrocomputing: li riconoscete? Il PC italiano e il chip USA

Una giornata dedicata alla vera storia del computing domestico e personale nella casa delle start-up tecnologiche romane.

 

Registratevi su Facebook!

 

Parteciperanno Ray Holt, co-designer del primo microprocessore della storia, e Gastone Garziera, co-designer della Perottina (il primo personal computer del mondo, presentato da Olivetti nel 1965).

 

L’evento è organizzato insieme all’associazione Vintage Computer Club Italia, che esporrà i principali device che hanno fatto la storia del computing domestico e personale (Perottina, Altair, Apple I e II, Pet, Trs-80 e molti altri: li riconoscete, nel collage in alto a sinistra?).

 

Per l’occasione verrà presentata The Accidental Engineer, la biografia di Ray Holt in inglese, in ebook e probabilmente su carta, e la nuova versione di From Dust to the Nanoage, l’unico libro al mondo che includa la storia di Holt nell’evoluzione dei microprocessori.

 

Mattina

Expo e Networking

10:00-14:00

 

Pomeriggio

Expo e Networking (piano terra)

 

Sala Conferenza (piano -1)

 

15:00 Leo Sorge: introduzione e ringraziamenti (10 min)

15:10 Vintage space frontiers (da confermare, 20 min)

15:30 Gastone Garziera racconta la Perottina (20-30 min)

16:00 Ray Holt racconta il suo chip (20-30 min) e mostra i chip e le schede SuperJolt, l’Arduino dell’epoca;

16:30 Q&A

16:50 Ray Holt presenta la sua autobiografia, “Accidental Engineer” (10 min);

17:00 Paolo Cognetti presenta “1977/1987 – Quando il computer divenne personal” (5 min); Leo Sorge presenta “From Dust to the Nanoage” (5 min); Fabio Carletti presenta “Non è nato in un garage” (5min).

 

Organizzato in collaborazione con: