Blog

Progetto Stay Export

Stay Export, è un progetto di Unioncamere ed Assocamerestero finalizzato a supportare le imprese nel fronteggiare le difficoltà rilevate in questa fase emergenziale sui mercati internazionali ed a rafforzare la loro presenza all’estero, attraverso la costruzione di percorsi di orientamento e assistenza articolati in:

  • informazioni aggiornate sulle opportunità e sui rischi rilevati nei Paesi esteri a maggior interscambio commerciale con l’Italia
  • percorsi formativi / informativi fruibili on line attraverso webinar tematici
  • attività di affiancamento personalizzato a distanza (web-mentoring), a seguito di una valutazione del grado di interesse e delle effettive capacità e potenzialità di presenza dell’impresa nei diversi paesi esteri

A questi si potranno aggiungere ulteriori interventi di orientamento e assistenza specialistica, a carattere individuale, sempre a distanza.

Il progetto è gratuito per le imprese.

Programma formativo

Nell’area modulistica sono disponibili gli elenchi dei webinar tematici cui è possibile accedere a seguito dell’adesione al progetto, suddivisi per settore di attività, Paese e data.

Settori

  • Agroalimentare (vitivinicolo, oleario, dolciumi e prodotti da forno, caseario, lavorazione carni e salumi, ecc.);
  • Meccanica, componentistica e automazione industriale;
  • Sistema moda;
  • Arredo, design e sistema casa;
  • Componenti elettrici ed elettronici;
  • Gomma e plastica;
  • Sanità (farmaceutico, elettromedicali, DPI);
  • Chimica e cosmetica;
  • ICT e high tech;
  • Automotive e altri mezzi di trasporto;
  • Costruzioni (edilizia, serramenti, vetro, ceramica)
  • Ambiente ed energia

Candidature e scadenze

Le imprese di Roma e provincia potranno partecipare al progetto compilando la scheda di adesione disponibile nell’area modulistica ed inviandola all’indirizzo di posta elettronica areaestero@unioncamerelazio..it, indicando nell’oggetto “Adesione progetto STAY EXPORT”.

Ciò consentirà all’impresa la possibilità di concorrere per usufruire di un servizio di assistenza personalizzata da parte delle CCIE di alcuni Paesi.

Fonte: UNIONCAMERE LAZIO